Delfino comune

ORDINE CETACEA


SOTTORDINE ODONTOCETI 


FAMIGLIA DELPHINIDAE


GENERE DELPHINUS


SPECIE: Delphinus Delphis (Linnaeus 1758)


Delfino comune, short beaked common dolphin, delfìn comun, dauphin comun, Gemeiner Delphin

delfinocomune01

Il delfino comune adulto raggiunge i 2.5 metri ed il peso di 75 kg. La colorazione è variabile: nero o nerastro il dorso e i fianchi, ventre e petto color bianco panna con una serie di sfumature gialle, grigie e bianche lungo i fianchi e il ventre. E’ riconoscibile un tipico triangolo capovolto scuro, più o meno in corrispondenza della pinna dorsale e un anello nero intorno all’occhio che si allunga in avanti.Il delfino comune nuota velocemente effettuando dei grossi salti, riuscendo ad immergersi a profondità piuttosto elevate (280 metri) e per durate superiori agli 8 minuti. Utilizza sia habitat pelagici che costieri, spesso in associazione con stenella e tursiope. Si ciba di pesci epipelagici e mesopelagici. Infatti, i contenuti stomacali di individui spiaggiati nel mar Ligure e nel Mediterraneo confermano che la sua dieta si basa principalmente su pesce azzurro di superficie, ma anche su cefalopodi e crostacei.

delfinocomune02

Nelle acque costiere del mar Ionio orientale le prede principali sono acciughe e sardine, nelle acque costiere dell’isola d’Ischia il delfino comune è stato visto predare principalmente la costaredella (Scomberesox saurus). E’ ampiamente distribuito nelle acque temperate e tropicali di tutti gli oceani, tuttavia la popolazione del Mediterraneo negli ultimi decenni ha subito un drammatico declino, scomparendo dal Mare delle Baleari, dal bacino Provenzale, dal Mar Ligure e dal Mar Adriatico. Rimane presente in comunità isolate sia nel Tirreno meridionale (isola di Ischia) sia nel Mar Ionio.Nell’ ottobre 2003, la popolazione Mediterranea di delfino comune è listata come endangered nella Lista Rossa delle Specie a Rischio (redlist.org) e le acque di Ischia sono state definite “critical habitat” per la specie.