ODO diventa Partner ACCOBAMS

ACCOBAMS webOceanomare Delphis Onlus (ODO) diventa partner di ACCOBAMS - l’Accordo sulla Conservazione dei Cetacei nel Mar Nero, Mar Mediterraneo, e le aree dell’Atlantico ad esso contigue - siglato da 29 Nazioni, che quest’anno celebra il ventesimo anno di attività.  

 

Lo scorso 3 maggio Oceanomare Delphis Onlus ha ricevuto la comunicazione ufficiale di ottenimento della qualifica di Partner ACCOBAMS, l’Accordo sulla Conservazione dei Cetacei nel Mar Nero, Mar Mediterraneo, e le aree dell’Atlantico ad esso contigue.

Attraverso azioni di cooperazione i Partner ACCOBAMS (organizzazioni e istituzioni qualificate per la conservazione dei cetacei) sostengono e concretizzano la missione di ridurre le minacce e accrescere la conoscenza sui cetacei che abitano le aree marine coperte dall’Accordo.

Il ruolo dei Partner è fondamentale per l’implementazione a livello nazionale delle strategie di conservazione internazionale formulate dall’Accordo stesso. Ogni partner dunque contribuisce allo sviluppo e l’applicazione delle direttive e degli strumenti tecnici e scientifici ACCOBAMS nel proprio Paese, al fine di assistere quest’ultimo alla realizzazione degli obblighi derivanti dall’Accordo.

Oceanomare Delphis Onlus entra a far parte dunque di un’importante rete di organizzazioni e istituti di ricerca internazionali che lavorano congiuntamente per raggiungere tale comune obiettivo, e contribuirà con la propria conoscenza, attività di ricerca e divulgazione scientifica a sostenere, fornire raccomandazioni, implementare e sviluppare la missione ACCOBAMS.

Siamo fermamente convinti che la scienza e la conoscenza siano cruciali per la comprensione di come opera il mondo naturale e di come l’uomo impatta su di esso, ed è attraverso la collaborazione tra scienziati, professionisti della conservazione, amministratori e policy‐maker che raccomandazioni scientifiche possono tradursi in azioni concrete di gestione per la tutela dell’ambiente marino”, cosi afferma Daniela Silvia Pace, presidente ODO, commentando la recente partnership con ACCOBAMS.