> <
  • 1
  • 2

OCEANOMARE DELPHIS Onlus è una organizzazione indipendente,
che non beneficia di finanziamenti da parte di governi, partiti politici e sindacati.
Per noi indipendenza vuol dire piena libertà di parola e di azione
ovunque e in tutte le circostanze.

 

 

Adotta una pinna!

Oceanomare Delphis onlus studia, monitora e fotografa i cetacei nel loro ambiente naturale, effettuando azioni di identificazione e successiva catalogazione scientifica. I marchi naturali e permanenti presenti sulle loro pinne ci permettono di identificare gli individui e di seguirli attraverso gli anni.

 

 

Anche tu puoi aiutarci

Per sostenere la nostra attività di ricerca e supportare la conservazione dei cetacei in Mediterraneo, con una piccola donazione puoi adottare o regalare ai tuoi amici e familiari l’adozione di una balena o un delfino. 

Con questo semplice gesto formerai un legame speciale con il tuo cetaceo e allo stesso tempo ci aiuterai a proteggere le loro popolazioni e l'ambiente in cui vivono.

 

 

adottaFoto

 

 PinneIT

 

 

delfinocomune 
(Delphinus delphis)

Un tempo una delle specie di cetacei più abbondanti nel Mediterraneo, a partire dagli anni '60, i delfini comuni sono diminuiti in tutta la regione. Questa popolazione E' stata classificata come "a rischio di estinzione" nella lista rossa dell'IUCN. Le cause del loro declino includono la diminuzione delle prede a causa dell'eccessiva attività di pesca e la mortalità accidentale negli attrezzi da pesca.

 
 
 capodoglio

(Physeter macrocephalus)

Non esiste una stima delle dimensioni della popolazione per il Mediterraneo, ma è presumibile che i numeri si aggirino intorno alle centinaia piuttosto che alle migliaia. Nel 2012 questa popolazione Ë stata classificata come "a rischio di estinzione" nella lista rossa dell'IUCN. Le cause principali del recente declino di capodoglio in Mediterraneo includono la cattura nelle reti derivanti pelagiche per il pescespada, il disturbo acustico dovuto al traffico marittimo, alle prospezioni sismiche (airguns) e alle operazioni militari, le collisioni e la pesca illegale con dinamite.

 
 
tursiope

(Tursiops truncatus)

Essendo il cetaceo più costiero in Mediterraneo, il tursiope Ë particolarmente esposto alle attività umane. Fino agli anni '60 sono stati uno dei bersagli principali di campagne di eliminazione selettiva, durante le quali sono stati uccisi migliaia di animali. In tempi più recenti le minacce principali sono rappresentate dalla diminuzione delle prede a causa dell'eccessiva attivit‡ di pesca, la mortalità accidentale negli attrezzi da pesca e l'inquinamento. La popolazione Mediterranea Ë classificata come "vulnerabile" nella lista rossa dell'IUCN.

 
grampo 

(Grampus griseus)

L'ecologia e lo stato della popolazione di grampo sono poco conosciute. Non esiste una stima di abbondanza per il Mediterraneo, ma in comparazione ad altri piccoli odontoceti i numeri sembrano bassi. La principale minaccia conosciuta Ë la cattura accidentale nelle reti derivanti. Altri problemi includono il disturbo acustico e l'ingestione di rifiuti di plastica. La popolazione Mediterranea Ë classificata come "carente di dati" nella lista rossa dell'IUCN.

 

 comeAdottare IT


baby it
(4 euro mensili o 39 euro annuali)

Invio via mail del certificato di adozione + iscrizione alla nostra newsletter

Standard it
(6 euro mensili o 59 euro annuali)

Invio via mail del certificato di adozione + iscrizione alla nostra newsletter + invio di una t-shirt personalizzata Oceanomare Delphis onlus

gold it
(9 euro mensili o 99 euro annuali)

Invio via mail del certificato di adozione + iscrizione alla nostra newsletter + invio di una t-shirt personalizzata Oceanomare Delphis onlus + ciondolo in argento

Sostenere OCEANOMARE DELPHIS Onlus è semplice 

• scegli quanto e quando donare, bastano pochi centesimi al giorno
• la tua donazione è fiscalmente deducibile nella dichiarazione dei redditi (è possibile detrarre dall’imposta lorda ai fini Irpef il 26% dell’importo donato nel 2013 fino ad un massimo di € 2.065,83 – art.15bis Dpr 917/86 - oppure puoi dedurre la donazione dalla Dichiarazione dei redditi per un importo non superiore al 10% del reddito dichiarato e fino ad un massimo dei € 70.000 annui – art.14 DL 35/05). 

• Puoi effettuare la tua DONAZIONE SINGOLA con
- Bonifco Bancario su IBAN IT11P0200805213000401439034 - Bic Swift: UNCRITM1714 
- Carta di Credito/PayPal 


• Puoi effettuare la tua DONAZIONE RICORRENTE (MENSILE o ANNUALE) con
Carta di Credito/PayPal 

La vostra adozione durerà un anno solare o di più se vorrete continuare a sostenerci nel loro studio e conservazione.

 

DONAZIONE SINGOLA DONAZIONE MENSILE DONAZIONE ANNUALE
 La donazione minima per adottare
una pinna è di Euro 39,00

 

VANTAGGI FISCALI 

Spese detraibili dall'IRPEF

L’erogazione liberale ricevuta sarà utilizzata in via esclusiva per il perseguimento dei fini istituzionali dell'Associazione di volontariato.

Tale somma, ove il relativo versamento sia eseguito tramite banca o ufficio postale, ovvero mediante gli altri sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del D.lgs 9/7/97 n. 241, sarà:

- detraibile ai sensi e nei limiti di cui all'articolo 15 comma 1 lettera i-bis) del D.P.R. n. 917/86 per un importo pari al 26% dell’erogazione da calcolarsi su un massimo di euro 30.000,00 - se il soggetto erogante è persona fisica o ente non commerciale;

- deducibile per un importo massimo di euro 30.000,00 o del 2% del reddito d'impresa dichiarato ai sensi dell'articolo 100 comma 2 lettere a) e h) del D.P.R. n. 917/86 - se il soggetto erogante esercita attività d’impresa;

- in alternativa per chiunque ai sensi dell’articolo 14 del D.L. n. 35/2005 convertito con modificazioni dalla legge n. 80/2005 deducibile dal reddito complessivo nel limite del 10% del reddito complessivamente dichiarato e comunque nella misura massima di euro 70.000,00 annui. 

I contribuenti interessati devono conservare le ricevute di versamento in conto corrente postale, le quietanze liberatorie o le ricevute in caso di bonifico bancario.